Circolazione stradale

05Giu 2018

La confisca del veicolo per il reato di guida in stato di ebbrezza di cui all’art. 186, comma 2, lett. c), si riferisce al “veicolo con il quale è stato commesso il reato”, mentre quella di cui all’art. 213, comma 2 -sexies al veicolo “adoperato per commettere il reato”. In una recente sentenza, la Cassazione ha chiarito che […]

14Mag 2018

In tema di sinistro causato da veicolo non identificato, così come non è obbligatoria la presentazione della denuncia -querela, non è obbligatorio ai fini dell’ottenimento del risarcimento aver indicato anche in tale sede i nominativi dei testimoni poi sentiti come testimoni nel procedimento civile. I fatti La Corte di appello e il Tribunale rigettavano la […]

23Mar 2018

In caso di sinistro stradale, il danneggiato, che deduce una riduzione della propria capacità di lavoro, deve dimostrare l’esistenza di una contrazione del reddito, nonché l’esistenza di un valido nesso causale tra la contrazione e la menomazione fisica sofferta. I fatti A seguito di un incidente stradale, il danneggiato proponeva domanda di risarcimento nei confronti […]

09Feb 2018

Nel sistema del diritto dell’Unione Europea, in tema di assicurazione della responsabilità civile derivante dalla circolazione di autoveicoli, ai fini del diritto ad ottenere il risarcimento dall’assicuratore, la qualità di vittima-avente diritto al risarcimento prevale su quella di assicurato-responsabile. Ne consegue che, allorché esse qualità si concentrino sulla medesima persona, la prima prevale sulla seconda […]

31Gen 2018

Laddove venga contestata l’affidabilità del cosiddetto tutor o autovelox, il giudice è tenuto ad accertare se il dispositivo sia stato sottoposto o meno alle verifiche di funzionalità e taratura. Ciò in quanto tutte le apparecchiature impiegate nell’accertamento delle violazioni dei limiti di velocità devono essere sottoposte a verifiche periodiche di funzionalità e di taratura, non […]

10Gen 2018

L’accertamento del comportamento colposo del pedone investito da un veicolo non è sufficiente per l’affermazione della sua esclusiva responsabilità, essendo pur sempre necessario che l’investitore vinca la presunzione di colpa posta a suo carico dall’art. 2054, comma 1, c.c., dimostrando di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno e tenendo conto che, a […]

11Dic 2017

La Corte di Cassazione ha recentemente confermato che rischia la sospensione della patente l’automobilista che si rifiuti di sottoporsi agli accertamenti medici per verificare l’assunzione di stupefacenti e, questo, indipendentemente, dal fatto che ricorra o meno un’ipotesi di reato. I fatti Il Prefetto di Brindisi infliggeva la sanzione della sospensione della patente di guida per […]