libroPrima di emettere un accertamento basato sugli studi di settore, l’Agenzia delle Entrate deve sempre motivare perché non ha accolto le giustificazioni presentate dal contribuente. Non è possibile subordinare la motivazione ad un’arbitraria valutazione, da parte dell’ufficio, di plausibilità ed attendibilità delle giustificazioni addotte dallo stesso contribuente.

Cassazione civile sez. trib., 14/11/2018, n.29323

Condividi